Alla scoperta del Salento in moto

Costa Adriatica e Ionica in moto

Nessun voto presente

Una volta si diceva “On The Road” come stile di vita, oggi certamente questa moda non è più così diffusa, ma resta sempre il piacere di scoprire i luoghi in moto: un piacere che per chi viaggia unicamente così o per coloro che amano questo simbolo di libertà, può diventare una necessità per staccare al meglio. Vediamo quindi il Salento in moto.

Viaggiare in moto è una passione di molte persone, e poterlo fare visitando luoghi di grande bellezza è ancor più piacevole.

Cosa vedere nel Salento in moto? Posti nei quali fermarsi ce ne sono e molti.

Noi vi consigliamo di percorrere tutta la costa adriatica partendo, ad esempio, da Torre dell’Orso passando per l’incantevole città di Otranto e arrivando fino a Leuca, ma non solo.

Da qui potete poi risalire sulla costa ionica, con caratteristiche molto diverse, ma altrettanto belle: Torre San Giovanni, la splendida Gallipoli e Porto Cesareo, per godere di un magico tramonto sul mare.

Il Salento in estate è meta di molti motociclisti, esiste infatti una manifestazione al riguardo, e questo la dice lunga sul fatto che tali mete siano apprezzabili se ci si trova in sella ad una moto.

Stiamo parlando della manifestazione Alba Salentina in Sella, una manifestazione solidale, che rappresenta una full immersion nel mondo delle due ruote, ma resta il fatto che sono le mete al centro sebbene tale manifestazione sia ben articolata e organizzata.

E le mete come si sa, possono essere visitate in ogni momento dell’anno, infatti concentrandoci nuovamente su queste consigliamo di visitare ulteriori paesi e bellezze naturali del Salento scoprendo anche l’entroterra.

Fermarvi in qualche centro storico, godervi un attimo la località e poi ripartire verso i menhir (Monumento preistorico costituito da una sola pietra di notevole lunghezza e di forma per lo più irregolare, infissa verticalmente nel suolo) e associando magari a tutte queste differenti e splendide tappe in moto anche un percorso di tipo gastronomico.

                 Moto e Cucina Tipica Locale del Salento

Se suddividete per tappe il vostro viaggio potete anche approdare prima nella città di Lecce e visitare tutte le sue bellezze. Vi consigliamo magari di trovare un b&b nel centro storico di Lecce dove pernottare godendovi i saporidi questa terra e poi la mattina ripartire verso la costa, e fermarvi all’occorrenza per godervi il panorama.

Se invece siete propensi allo stile On The Road sopra menzionato probabilmente non farete programmi sapendo che comunque buon cibo e luoghi davvero interessanti in Puglia e specificatamente nel Salento non mancano… anzi!

Restiamo però sui piatti tipici: in Puglia ad esempio l’olio è certificato e, sia per condimenti che per cotture, ampiamente impiegato in vari locali e ristoranti di questa terra, ma non vi è solo l’olio ovviamente. Ecco ad esempio 4 piatti tipici del Salento:

  • Fave Nette
  • Ciciri e Tria
  • Scapece
  • Cecamariti

Praticamente vi abbiamo elencato dei piatti che rappresentano un pasto abbondante e completo.

Partendo dalle Fave, che rappresentano uno dei piatti tipici della tradizione gastronomica dell’area salentina. Ovviamente l’origine di questo piatto molto semplice ma altrettanto buono, è quella contadina. Le fave vengono triturate in quella che diventa una purea. E sopra di esse viene messa la cicoria selvatica.

Mentre con il nome Ciciri e Tria si indica un piatto (un primo piatto) a base di pasta e ceci. La pasta è fatta a mano, parliamo quindi dei Tria, gusto, aroma e delicatezza si mescolano in questo piatto della tradizione salentina, il condimento è con le carote e il sedano.

Lo Scapece invece è un piatto tipico di Gallipoli a base di pesce, e la ricetta risale a quanto pare addirittura al periodo medievale.

Infine non potete provare un antipasto, arriva alla fine sì: dopo il contorno, il primo e il secondo arrivano i Cecamariti che non appaiono molto belli ma questo lo potrete tranquillamente dimenticare assaggiandoli!

Riposatevi un po' a questo punto, godetevi i paesaggi e poi rimontate in sella per proseguire il vostro viaggio nelle bellezze del Salento!