Attrezzatura per la moto

E' importante saper caricare correttamente il proprio mezzo per quando si parte per dei lunghi viaggi, per questo in questo articolo vengono illustrate le varie tecniche per caricare correttamente una moto

Tua opinione: Nessuna Average: 3 (19 voti)

L’attrezzatura per la moto per affrontare comodamente qualsiasi viaggio, lungo o breve che sia, comprende: valigie laterali, bauletto e borsa serbatoio.

E' molto importante saper caricare correttamente la moto, in quanto un posizionamento sbagliato delle masse sul motoveicolo può compromettere sensibilmente l'assetto della moto e precludere quindi gli aspetti fondamentali della sicurezza in caso di manovre affrettate di emergenza come delle frenate brusche o oggetti da evitare all' improvviso.

I modi per caricare la moto sono diversi e chi dispone di una grande moto ideata appositamente per affrontare lunghi viaggi, può approfittarne per attrezzare la propria moto al meglio, per altri che dispongono di mezzi dalle dimensioni meno abbondanti dovranno sacrificarsi e rinunciare obbligatoriamente a qualche tipo di confort.

Ecco i modi per caricare la moto.

Borse serbatoio:
Iniziando dalla parte anteriore, l’oggetto che permette di stivare i  bagagli anteriormente, è la borsa da serbatoio. Di  queste ne esistono diversi tipi, ma le categorie principali sono due:  quelle a cinghia e quelle a magneti. La differenza riguarda il modo in  cui si agganciano al serbatoio. Le borse a cinghia sfruttano le apposite che devono obbligatoriamente passare sotto al serbatoio mentre le seconde sfruttano il materiale  metallico del serbatoio grazie a dei piccoli magneti inseriti nella  base.
Ovviamenti i vantaggi e svantaggi sono evidenti, i modelli a magneti godono sicuramente di una maggiore velocità di montaggio e smontaggio, ma peccano sia per il fatto di non dare totalmente fiducia al pilota della loro sicurezza a rimanere fissate quando si è in movimento a velocità sostenute, sia per il fatto che dato proprio la loro velocità nello sgangiarsi possono essere soggetti a furti indiscriminati.
Le borse a cighia, sono quelle di sempre, bisogna perderci un po di tempo per sistemarle bene al serbatoio ma in fondo chi parte per una vacanza non starà di certo in contiunazione a staccare e riattaccare le funi della borsa!

Valigie laterali:
Il modo principale  di caricare la parte posteriore sono le borse laterali.
Anche queste seguono due filosofie quelle morbide e quelle rigide.  Come sempre ciascuna soluzione ha vantaggi e svantaggi e la scelta più adatta dipedende dalle esigenze del suo caso.
Borse morbide: il difetto principale risiede  nell’impermeabilità delle borse. Infatti, essendo morbide sono fatte in  tessuto e poichè sono molto esposte agli agenti atmosferici, si corre  il rischio che la parte interna si inumidisca o addirittura ci si ritrovi con tutti i bagagli bagnati. Inoltre le borse morbide richiedono anche un certo tempo per essere montate e fissate alla moto.
Parlando invece delle valigie rigide, il vantaggio principale è che  sono completamente e assolutamente impermeabili: può piovere in  qualunque modo, ma non entrerà mai una sola goccia! Lo svantaggio è il costo notevole e nettamente superiore a quelle morbide.

Attrezzatura per la moto
Attrezzatura per la moto
Attrezzatura per la moto
Attrezzatura per la moto
Attrezzatura per la moto

Commenti