Albania

Il paese delle Aquile. Pieno di contraddizioni ma anche con tanta volgia di risvegliarsi da un lungo letargo. Paessaggisticamente molto interessante è il luogo dove poter vivere emozioni di altri tempi.

Tua opinione: Nessuna Average: 4 (1 voto)

Disponibilità: non ci sono partenze per quest'anno.

PROGRAMMA: Versione flash: 2 gg. Versione normale: 3 gg.
Partenza da Bari la sera prima. Arrivo a Durazzo il mattino seguente
1° giorno parte dall'ex capitale dell'Albania il nostro viaggio in questa misteriosa terra. Sosta a Tirana per colazione e visita veloce della città. Proseguiremo per Berati tra le cittadine più belle dell'Albania e poi ancora un centinaio di chilometri per giungere a Gjirokastra situata nella valle del Drinos. Cena e pernottamento
2° giorno Ripartiremo da Gjirokastra per avventurarci nella parte più selvaggia di tutta l'Albania. Risaliremo la valle del Drinos, giungendo così nella zona denominata "Tibet dell'Albania" fino ad arrivare a Kelcycra. A questo punto raggiungeremo Permeti e subito dopo il villaggio di Leskoviku. Proseguiremo quindi sempre verso nord (nella versione "normale" pernotteremo in un alberghetto che troveremo sulla strada tra le montagne prima della città di Erseka) e dopo aver superato il Passo di Barmash faremo sosta nella cittadina di Erseka e quindi Korce. Pranzo in un ristorante simpatico in riva ad un laghetto e piccolo riposino sul prato.
Note: Il percorso appena descritto nonostante molto meglio di quello del giorno precedente, non è in perfette condizioni e quindi buche e gobbe ci faranno compagnia ma ricompensa con uno scenario spettacolare e la posizione estremamente isolata. I chilometri totali di questo tratto sono circa 180.
Superata questa parte proseguiremo per Progradec e quindi per Tirana; possibile deviazione per Kruja. Arrivati a Durazzo, imbarco per Bari.
3° giorno: (solo versione normale) Ripartiremo per Korce e quindi Pogradec, per arrivare a Tirana. Completamento della visita della capitale. Poi proseguiremo per Kruja orgo di straordinaria bellezza tra le montagne e poi dritti verso Durazzo per l'imbarco. Arrivo a Bari. il mattino seguente.

INFORMAZIONI UTILI
tipologia viaggio: TRAVEL/ CHG -EASY
durata: 2 giorni / 3 pernottamenti di cui 2 in nave (vers.flash); 3 gg. /4 pernottamenti di cui 2 in nave (vers. Normale)
abbigliamento consigliato: se fatto in primavera l'itinerario prevede dei tratti in montagna...a volte anche intorno ai mt 1.000 slm, per cui coprirsi in maniera tale da stare caldi e impermeabilizzati e all'occorrenza freschi e comodi.
attrezzature utili: bomboletta gonfia e ripara, lucchetto, copia chiave accensione moto e copia chiave lucchetto, rete da moto, scotch, set personale chiavi (chiave candela, set brugole, cacciavite).
quota di partecipazione:
la quota comprende: pernottamenti con trattamento di mezza pensione, passaggio in nave A/R in cabina con veicoli compresi (pasti a bordo nave esclusi), assistenza turistico - tecnica, tour Leader italiano, tessera associativa, maglietta e adesivi per i mezzi, dvd foto.
la quota non comprende: il consumo del carburante pro-capite, attività extra durante tutto il viaggio, i pasti sul traghetto, e tutto ciò che non è nella voce "la quota comprende".
Periodo di fattibilità: dal 01/03 al 30/09. (minimo 8 partecipanti)

Informazioni generali
Capitale: Tirana Popolazione: 3.256.000 Superficie: 28,748 km² Fuso orario: nessuna differenza oraria con l'Italia Lingue: albanese. Diffusa la conoscenza dell'italiano e dell'inglese Religioni: Musulmana, Ortodossa, Cattolica. Moneta: Lek (1,00 EUR = 126,807 ALL; 1 ALL = 0,00788597 EUR) Documentazione necessaria
Passaporto: Passaporto o carta d'identità valida per l'espatrio.
Visto d'ingresso: non necessario per cittadini dei Paesi dell'Unione Europea in possesso di carta d'identità e previo pagamento della tassa d'ingresso.
Viabilità
Patente: la patente italiana è accettata
Assicurazioni: La maggior parte delle assicurazioni italiane non rilascia una carta verde valida anche per l'Albania. All'ingresso nel Paese, direttamente alla frontiera terrestre o marittima, è pertanto necessario stipulare un'assicurazione temporanea con una compagnia albanese. Si consiglia di stipulare un'assicurazione contro tutti i rischi con copertura per il furto.
Veicoli importati temporaneamente con/senza documenti doganali: Non è richiesta alcuna documentazione particolare. Tuttavia, al passaggio della frontiera viene apposto un timbro sul passaporto del guidatore per segnalare l'importazione temporanea del veicolo nel Paese.
Delega a condurre Si ricorda a chi guida all'estero una moto non propria che è consigliabile avere una delega a condurre del proprietario con firma autenticata presso un notaio.
Varie (importante)
Tutto l'itinerario previsto in Albania richiede una particolare attenzione nella guida poiché le condizioni della rete stradale sono pessime e le abitudini di guida degli albanesi sono alquanto diverse dalle nostre. In particolare nel tratto che ci porterà verso sud in direzione Gjirokastra. Nel tratto "adventure" al contrario le strade sono molto suggestive paesaggisticamente, e in condizioni decisamente migliori.

ALBANIA - Adventure Tour detail
ITINERARIO: 2 giorni ADVENTURE (imbarco da Bari venerdì e rientro lunedì mattina)
Durazzo: partenza
Kruja: ( Km 46) No sosta a Kruja
Tirana: (Km 40). Sosta a Tirana per colazione; assaggio dei croissant nella Pasticeri Francaise e in base al tempo a disposizione veloce visita della città, che sarà completata al rientro l'indomani.
Berati: (Km 124 via Elbasan) Tra le cittadine più belle dell'Albania. Ricca di chiese e di moschee e ville d'epoca ottomana. La cittadella di Kalasa risalente al XIV costruita sul crinale di una gola. Il museo etnografico, la Moschea del Sultano, la Moschea di Piombo e la moschea degli Scapoli. Un vecchio ponte di pietra a sette archi conduce al quartiere di Gorica un quartiere cristiano che ospita il monastero di San Spiridione e la chiesetta di san Tommaso.
Gjirokastra: (Km 110 circa). Situata nella valle del Drinos. Un animato labirinto di stradine nel centro storico. Le case ottocentesche e il castello. Ma il motivo principale per cui venire a Gjirokastra è lo splendido itinerario lungo il confine greco che conduce A Korce e al villaggio di Voskopoja.
Tratto ADVENTURE
Da Gjirokastra risalendo la valle del Drinos seguendo la gola del Vjosa, si giunge nella zona denominata "Tibet dell'Albania" fino ad arrivare a Kelcycra. A questo punto risalendo la stretta valle del fiume Vjosa si raggiunge Permeti e subito dopo il villaggio di Leskoviku. Proseguendo a circa 45 minuti verso nord in direzione Erseka, troveremo un alberghetto con camere disponibili. Sempre in direzione nord superato il Passo di Barmash che segue il margine dei monti Gramoz, la strada inizia a inerpicarsi in una selvaggia fitta pineta ed arrivati alla cittadina di Erseka non ci resterà che proseguire per Korce e il villaggio di Voskopoja che merita di certo una visita per l'incantevole posizione e per la ricchezza di monumenti. Il percorso appena descritto è pieno di buche e gobbe ma ricompensa con uno scenario spettacolare e la posizione estremamente isolata.
Pogradrec: (Km 43)
Lin:(Km 25)
Lin - Elbasan: (Km 62)
Tirana: (Km 50). Completamento visita della città. Museo nazionale di storia, e la moschea Et'hem Bey. Consigliabile consumare qualcosa allo Skytower bar per ammirare il favoloso panorama. Se possibile visita al Parco Naz. del Monte Dajti.
Kruja: (Km 40). Borgo di straordinaria bellezza tra le montagne, castello di Skanderberg (eroe nazionale), tempio di Bektashi.
Durazzo: (Km 46). Visita del museo archeologico. A nord del museo le mura bizantine e all'interno della cinta muraria in cima a una collinetta anfiteatro romano. Preparazione per l'imbarco.

N.B. La copertura tecnica (assistenza, prenotazioni, assicurazioni ecc…)  è affidata a tour operator del settore

Per conoscere le date di partenza, il programma dettagliato, l' itinerario da compiere e le modalità di partecipazione:

cel: 339/7366509 ( Pasquale)
web: www.newtravellers.it
e-mail: pasquale_patruno@yahoo.com

Pasquale Patruno