Dopo aver scelto la nuova moto da acquistare è fondamentale scegliere la migliore assicurazione

Scegliere la polizza assicurativa più adatta allo stile di guida del motociclista è importantissimo per godere in tutta libertà e senza pensieri dei vantaggi di un mezzo così dinamico, senza il rischio di sorprese e dover pagare spese impreviste.

Nessun voto presente

La moto è una passione che può risultare piuttosto dispendiosa, perché se da un lato è un mezzo di trasporto comodissimo con cui affrontare tranquillamente il traffico più intenso e percorrere anche lunghe tratte in piena libertà, dall'altro richiede un'assicurazione mirata e molta manutenzione.

 

Assicurazioni per moto sempre o solo col bel tempo

 

Per alcuni le due ruote sono una passione stagionale, anche perché spesso il clima invernale impedisce di godersi i tragitti e si preferisce utilizzare l'auto quando fa più freddo e ci sono pioggia e neve in agguato.

 

Per altri è il mezzo preferito per la vita di tutti i giorni, per andare al lavoro e a fare spese, perché consente di ottimizzare i costi, evita lo stress del traffico ed è divertente da guidare.

 

Come ogni altro mezzo a motore, l'assicurazione è obbligatoria. Bisogna capire come poter risparmiare e ottimizzare le spese, attivando più clausole possibili ovviamente fra quelle che ci interessano, evitando fare scelte poco convenienti e inadatte agli effettivi rischi.

 

A differenza dell' auto, per la moto può essere conveniente scegliere un'assicurazione stagionale per evitare di dover pagare durante l'inverno un costo inutile, perché si trova in garage protetta con una coperta e con le cromature ben oliate.

 

Per questo le assicurazioni per le moto spesso prevedono la sospensione stagionale, che può essere stabilita in alcuni casi direttamente dal guidatore, mentre in altri è prefissata. In molti casi quando si può interrompere la polizza per la moto, questa si prolunga oltre la data originaria di scadenza la sua validità, quando viene riattivata.

 

In questo modo si paga l'assicurazione completa, ma che è attiva soltanto nel primo tempo in cui occorre, di solito 12 mesi. Molte compagnie prevedono la sospensione stagionale della polizza, che deve essere comunicata all'agenzia e la sua riattivazione dopo un periodo di tempo minimo prefissato, sempre con segnalazione obbligatoria e tempi di attesa piuttosto brevi, soltanto per dare il tempo agli incaricati di gestire la pratica.

 

Nella maggior parte dei casi i costi di attivazione sono azzerati e nel caso in cui il tempo di sospensione superi un mese, il periodo viene recuperato. A seconda del tipo di contratto poi le clausole relative a furto e incendio restano attive anche durante il periodo in cui non è possibile portare la moto in strada e si trovava al sicuro in garage.

 

Confrontare le varie polizze RC moto

 

Per scegliere bisogna valutare le garanzie accessorie che si possono aggiungere alla RC, che rimane comunque obbligatoria. In questo caso conviene utilizzare uno strumento per calcolare il preventivo per l'assicurazione della moto e fare un confronto on-line per decidere quali sono le offerte effettivamente più convenienti e il grado di personalizzabilità.

 

Infatti ogni motociclista ha esigenze differenti rispetto agli altri ed è la persona che conosce meglio il proprio stile di guida e può valutare quindi i rischi a cui va incontro. Molti, infatti, usano solo la moto per turismo, senza mai perderla di vista, o visitando solo zone tranquille, mentre altri la parcheggiano ovunque quando vanno a lavoro.

 

Bisogna mirare a coperture che garantiscano la tutela della persona, l'assistenza, visto che in alcuni casi le moto, specie quelle d’epoca possono dare problemi e i danni al mezzo. Assolutamente da mettere in conto, poi, ci sono la copertura che gli infortuni del conducente, che non è standard, e quella per l'assistenza stradale.

 

Una garanzia consigliatissima è la tutela legale che evita di ritrovarsi in serie difficoltà in caso di sinistro, perché con le moto risulta più complesso rispetto all'auto riuscire a determinare le effettive responsabilità.

 

Per concludere ci sono le modalità per attivare ed acquistare la polizza. Se è il contratto può essere sottoscritto direttamente on-line, di solito il pagamento con la carta di credito viene accettato, ma ci possono essere anche altri strumenti.

 

Attualmente è vigente una normativa per la dematerializzazione dei documenti RC e questo permette di attivare le polizze senza dover andare in agenzia. Può anche essere utile approfittare dell'eventuale rateizzazione del premio con finanziamenti per le polizze moto.

Assicurazioni per moto