Calabria-Croazia con 125cc 4T

Da Cosenza a Zagabria con Yamaha TW 125 cc 4T (solo via terra).....

Tua opinione: Nessuna Average: 4.7 (14 voti)

racconto qui la mia piccola impresa di 7 mesi fa: da Cosenza a Zagabria, tutto via terra, con moto Yamaha Trailway 125cc 4T del 2000... l'unica scocciatura è il serbatoio da 7 litri (autonomia circa 250-260 km) andava spesso riempito con annesso togli e metti le borse da serbatoio.... 

ho portato una borsa da serbatoio cameron a due sacche, una borsa da sella givi da 25L, una sacca piccola e il sacco a pelo, per un totale di 18-20kg di bagaglio. tenda bi-posto (lidl 25 euro) e tutto quello che serve per accamparsi e cucinare. 
tra me e i bagagli ero intorno ai 120 kg....la moto ne pesa tanti uguali.... percorso obbligato tutto su strade statali, è stato pesante, non per la moto che se potesse viaggiare in autostrada a 80km/h non sarebbe un fulmine, ma si difenderebbe....il fatto è che le statali passano per centri paese (con annesse sagre e ballo del qua qua a tutto volume) e località turistiche (bambini e anziani in ciabatte che attraversano, mamme con i passeggini.....) e tanti e tanti semafori e autovelox....... ho cercato di usare benzina Vpower o la BluSuper+, visto che la moto percorre 35-40 km/l con velocità di crociera tra 70-80 km/h. 

è il primo viaggio che faccio in moto, perche pensavo che un 125cc 4T "non potesse viaggiare"....cosi quasi per gioco e per scommessa con me stesso, mi sono seriamente messo sulla sella ed ho imparato a conoscere la mia moto per la prima volta, dopo 6 anni che ce l'ho....io l'avevo sempre usata come mezzo di trasporto... poi ho scoperto che avevo un mezzo di libertà e stava proprio li a portata di mano. Ho imparato ad ascoltare il suo piccolo motore regolare pot-pot-pot che per tante ora mi ha trasportato senza nessuna incertezza e senza arrendersi davanti a nulla, da cosenza in calabria, a zagabria, nel cuore della croazia, attraversando l'italia da nord a sud, la sovenia e la croazia dal mare all'entroterra...a 60 km dall'ungheria...ora ditemi se questa moto non ha il suo diritto a stare insieme nel garage delle viaggiatrici impegnate! 

prima di partire ho messo le gomme nuove prese da Pneus-online (Vee rubber, costo totale 123 euro spedizione inclusa), un kit catena (senza o-ring) della regina-pbr pagato 66 euro, 1 litro d'olio bardhal 15W50 e una candela denso al platino. 

Piccolo riassunto delle tappe, nei tempi sono incluse le soste per prendere un caffe o fumare una sigaretta, oleare la catena rassettare il bagaglio e fare qualche foto, scambiare due chiacchiere ecc: 


2 settembre - 7 settembre 2013 


1. cosenza--> san giorgio del sannio (BN) 367 km (7 h) 
 



ero ancora all'inizio, mi sentivo come se fossi gia arrivato a destinazione....era il mio primo viaggio e lo vivevo come un gioco...la SS107 da cosenza a paola è ottima, poi anche meglio sulla litoranea SS18 fino Praia a Mare, isole spiagge e mare azzurrissimo in lontanza mi salutavano mentre mi inoltravo nell'ìnterno, anch'esso affascinante verso a Lagonegro, Lauria e quindi Contursi, Avellino e San Giorgio del Sannio. ho perso 2 ore nei pressi di Polla-Sala Consilina perche non c'erano i cartelli e le direzioni oltre quelle per l'autostrada....sono finito a girare in stradine semisterrate.....ero disperato e alla fine ho trovato l'uscita...forse sono un po' pentito, avrei potuto fare la litoranea....ma c'è ancora tantissima gente in vacanza e si rischiava di non camminare. solo 2 rifornimenti necessari. Ho incontrato dei motociclisti polacchi che si portavano il cane in moto. 
la moto è stata sempre regolare, nelle salite grosse da contursi a nusco ho dovuto fare tutto in 4-a a 60km/h...dormito presso conoscenti. 

Pagine